Skip to content

Tales From The Crypt – Freddie Francis [1972]

31 dicembre 2012

I vivi e i morti

Tales From The Crypt

Cinque racconti horror contenuti in un racconto ulteriore che li incornicia tutti, dando un senso generale all’opera.

Il senso è molto semplice da intuire sin dalla fine del primo racconto, ma non è tanto la storia generale a destare attenzione, quanto il fatto che questo film abbia questa struttura all’interno del genere horror. Negli anni ’80 molti film e serie tv prenderanno spunto da questo pioniere, ma nel 1972 non era una consuetudine così affermata.

Ovviamente non stiamo ragionando su un horror di straordinario livello e d’intensità emotiva strabordante, bensì di una serie di piccoli racconti sullo stile di quelli del grande maestro Edgar Allan Poe o del più recente Stephen King. Il carattere fugace di ogni storiella lascia sgranocchiare questa pellicola con più gusto di quanto si possa fare con un sacchetto di pop corn. Lo spettatore non si annoia e anzi viene calamitato proprio grazie al continuo mutare di storie che, data la brevità, non hanno la possibilità di evadere in noiosi surplus narrativi.

La regia è consapevole del proprio lavoro e non lascia nulla al caso, compresa la ricostruzione degli ambienti sempre puntuale malgrado si possa facilmente notare la plasticosità degli oggetti. Poco importa, d’altronde il carattere dichiaratamente fumettistico [dal quale prende spunto] non necessita di veridicità assoluta bensì di una resa caricaturale ma efficacemente esplicativa.

Diversi sono gli attori famosi che interpretano una parte, compresi Peter Cushing e Ian Hendry.

In Italia credo non sia mai uscito tradotto, malgrado il film sia conosciuto proprio con un titolo italiano. La superficialità di un distribuzione poco attenta ha lasciato che questa produzione passasse in sordina nel nostro paese, non identificando l’importanza anticipatoria di quest’opera.

Tales From The Crypt

I Racconti Della Tomba sono così avvincenti e, perché no, divertenti.

7,5

Danilo Cardone

Annunci
No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: