Skip to content

30° Torino Film Festival: i vincitori

1 dicembre 2012

.29° Torino Film Festival

Torino 30

miglior film: Shell di Scott Graham

premio speciale della giuria: Noi Non Siamo Come James Bond di Mario Balsamo

premio speciale della giuria: Pavilion di Tim Sutton

miglior attrice: Aylin Tezel in Am Himmel Der Tag / Breaking Horizons di Pola Beck

miglior attore: Huntun Batu in Tabun Mahabuda / The First Aggregate di Emyr ap Richard e Darhad Erdenibulag


Miglior documentario internazionale

miglior film: A Última Vez Que Vi Macau di João Rui Guerra da Mata e João Pedro Rodrigues

premio speciale: Leviathan di Lucien Castaing-Taylor e Véréna Paravel


Italiana.doc

miglior documentario italiano: I Don’t Speak Very Good, I Dance Better di Maged El Mahedy

premio speciale della giuria: Fatti Corsari di Stefano Petti e Alberto Testone

menzione speciale: La Seconda Natura di Marcello Sannino


Italiana.corti

miglior cortometraggio italiano: Spiriti di Yukai Ebisuno e Raffaella Mantegazza

premio speciale della giuria: In Nessun Luogo Resta di Maria Giovanna Cicciari

menzione speciale: Un Mondo Meglio Che Niente di Cobol Pongide e Marco Santarelli


Premio Cipputi

miglior film sul mondo del lavoro: Nadea e Sveta di Maura Delpero


Spazio Torino

miglior cortometraggio piemontese: Il Mare Di Beppe di Carlo Cagnasso


Premio Bassan Arte & Mestiere

premio per la miglior scenografia: Lina Nordqvist scenografa di Call Girl di Mikael Marcimain


Premi Collaterali

premio Fipresci al miglior film di Torino 30: Shell di Scott Graham

premio scuola Holden alla miglior sceneggiatura di Torino 30: Shell di Scott Graham

premio Achille Valdata al miglior film di Torino 30: I.D. di Kamal K.M.

premio Avanti!: Fatti Corsari di Stefano Petti e Alberto Testone

premio Ucca – Venti Città: La Seconda Natura di Marcello Sannino

menzione speciale: Parallax Sounds di Augusto Contento

menzione speciale: Nadea e Sveta di Maura Delpero

premio Gli Occhiali Di Gandhi: La Chica Del Sur di José Luis Garcia

menzione speciale: Couleur De Peu: Miel di Jung e Laurent Boileau

menzione speciale: No di Pablo Larraín

Annunci
One Comment leave one →
  1. antonio permalink
    12 maggio 2013 19:47

    Behh io ho appena lasciato un commento sul mio Blog con link a questo post… anche per ringranziare pubblicamente i visitatori del blog… grazie ragazzi!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: