Skip to content

Numero Diciassette – Alfred Hitchcock [1932]

16 dicembre 2011

17 per 18

Numero Diciassette

Dopo aver già girato, fra altri, un capolavoro come Blackmail del ’29, Alfred Hitchcock dirige un film breve, da soli 60 minuti di durata, che ha più il profumo dell’esercizio stilistico che della vera e propria opera completa.

Non che non ci sia trama e non che manchino i colpi di scena, ma la noia può sopraggiungere dopo un inizio intrigante e un finale col botto [nel vero senso della parola].

I veri motivi d’interesse di questo film sono tutti da attribuire al regista, a quei tecnicismi che lo renderanno un caposaldo della storia del cinema nei film a venire.

Si inizia già dalla prima scena, con quella carrellata a inseguire il vento, un cappello, un uomo che lo rincorre ! Per concludersi su una casa, il luogo che sarà il centro della maggior parte delle scene.

Ancor meglio sarebbe dire le scale di quella villa. Nelle stanze non si entra mai, se non in bagno, mentre tutti i personaggi trafficano i loro loschi intrighi nei corridoi e sulli scalini di quella villa in vendita.

L’inizio di questo film è forse il dato più maturo dello stile futuro del cineasta britannico, eppure come non notare gli echi espressionistici giocati tramite ottimi fuori campo d’impronta, come sono le ombre, utilizzate un po’ alla [neanche tanto] vaga maniera di Murnau, e forse ancor più per come contraddistingueranno la produzione di Jacques Tourneur in opere come il Bacio Della Pantera del ’42.

Bellissimo anche l’inseguimento sul treno che acquista vigore grazie al montaggio alternato ora del treno lanciato a massima velocità, ora del bus in corsa contro il tempo.

Ed è proprio il montaggio che suscita altro motivo d’interesse con quei rapidi scatti che sa avere di quando in quando, creando una suspense evocativa di tutto rispetto.

Malgrado ciò Numero Diciassette risente troppo della staticità dell’ambientazione e non sa appassionarci nemmeno lontanamente rispetto a quanto riusciranno a fare altri film assolutamente fermi in una sola stanza come i capolavori Nodo Alla Gola e Il Delitto Perfetto.

5,5

Danilo Cardone

Advertisements
No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: